Idee per il prossimo viaggio: non puoi lasciarti sfuggire questo Paese in cui ti senti ricco con pochi euro in tasca

Se non hai idee sul tuo prossimo viaggio c’è un Paese dove con pochi euro puoi sentirti ricco. Meglio non perdere l’occasione.

Visto che ormai stanno per iniziare le ferie per molti italiani chi è ancora indeciso su dove andare in vacanza è il caso che si sbrighi a prenotare. Certo che non è facile scegliere, soprattutto per le famiglie che non hanno un budget troppo ampio a cui attingere. Per fortuna c’è un Paese non troppo distante dove anche con pochi soldi si possono passare un paio di settimane da sogno.

Viaggiare con pochi euro
C’è un Paese dove andare in vacanza se hai a disposizione pochi euro – (passionelettura.it)

Si tratta di uno Stato membro dell’UE, dunque per mettersi in viaggio non serve neppure il passaporto ma si può viaggiare con la carta d’identità. Ma di quale Pese stiamo parlando esattamente? Ecco tutti i dettagli.

Perché in questo Paese sei ricco con pochi euro

Parliamo della Romania, un Paese spesso snobbato dai viaggiatori ma che ha molto da offrire soprattutto se amate l’atmosfera dei borghi medievali. Qui si trovano splendidi castelli dell’epoca oltre a splendidi paesaggi naturali. Ci sono i percorsi dei Carpazi per gli appassionati di trekking e il parco nazionale Gole di Nera per trascorrere una vacanza tra laghi incontaminati e cascate cristalline.

in questo paese sei ricco con pochi euro
Per il prossimo viaggio vola subito a Bucarest! (passionelattura.it)

Ma non dobbiamo dimenticare i vantaggi che offre ai turisti dal punto di vista economico. Non vale per tutto il Paese, ma chi prende alloggio a Bucarest, la capitale, scoprirà un piccolo paradiso. Nonostante la Romania faccia parte dell’UE qui la valuta corrente non è l’euro bensì il Leu rumeno, che vale circa venti centesimi.

Non è difficile procurarsi questa moneta dato che è sufficiente farsi cambiare gli euro negli uffici che si trovano in aeroporto o dalla banca prima di partire. Nonostante questo per mangiare fuori a Bucarest basta davvero poco.

Se si va a fare colazione fuori per esempio un dolce di pasticceria costa meno di un euro, si aggira sui due leu ovvero 40 centesimi. Lo stesso vale per una bibita al bar come un caffè shackerato o un cappuccino. Per pranzo e cena invece non mancano le possibilità a buon prezzo offerte dallo street food locale. In questo modo si può mangiare con circa 6 euro.

Uno degli aspetti un po’ scomodi di Bucarest e della Romania in generale è che l’acqua spesso è più costosa della birra o dei cocktail. Questo però significa anche che se si vuole una vacanza dedicata alla vita notturna i locali saranno più economici rispetto all’Italia.

Impostazioni privacy